Pioggia viola.

Accendo il mio iPod, e lascio che sia lui a scegliere la mia colonna sonora per questa sera. Una canzone, una melodia, una voce. Ed ecco che vengo trasportato in un’atmosfera che avevo dimenticato, in ricordi a cui effettivamente non ho mai dato tanta importanza, ma che, in fondo, possiedono tanto valore. Quelle strade, quelle sere, quella pioggia. Quella musica. E mi rendo conto che il tempo scorre in fretta, i ricordi si fanno sempre più lontani, ed io sono ancora qui, a fare un resoconto di quanto sia cresciuto negli ultimi tempi, negli ultimi mesi, negli ultimi anni. A pensare a quanto sia cambiato. Il brano finisce, e lo metto da capo. Nonostante duri otto minuti, nonostante non l’abbia mai ascoltato prima di beccarlo per caso, nonostante tutto. E’ bastata una canzone, per coprire con un velo di dolce nostalgia una serata uggiosa di pieno autunno. Purple Rain.

Annunci

One thought on “Pioggia viola.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...