Conseguenze di un gioco proibito.

Time out! Si arriva ad un punto, un limite, in cui si decide cosa fare, se oltrepassarlo, oppure restare fermi in quella che è una situazione presente. A volte, però, non siamo noi a controllare certe azioni, e ci ritroviamo dall’altra parte del confine, senza nemmeno accorgercene. Ed una volta resi conto scatta il punto interrogativo, e quella confusione, che in realtà è solo paura. Sì, ho paura. Sono terrorizzato. Non so se riuscirò a mantenere il controllo, ma di certo non posso perderlo. Rinunciare, neanche per idea. Cambiare le carte in tavola, probabilmente la cosa da fare. Continuare così… Riflettendo, è un pò uno schifo. Prendo il timone, e cambio rotta? O prendo il gommone, e vado su un’isola deserta per godere ancora un pò? E, invece, non farò niente di tutto ciò. Continuerò a percorrere questo tunnel, completamente buio, con in fondo una luce lontana e irraggiungibile. Una luce di cui posso usufruire solo dei suoi raggi, caldi e freddi al tempo stesso. Una luce che non mi illuminerà mai. Mi brucerò, inevitabilmente, perché il fuoco della passione, prima o poi, si accenderà ardentemente. E allora saranno cazzi.


"Tanti ti cercano, spiazzati da una luce senza futuro. Altri si allungano, vorrebbero tenerti nel loro buio. Ti brucerai, piccola stella senza cielo. Ti mostrerai… Ci incanteremo mentre scoppi in volo. Ti scioglierai dietro a una scia, un soffio, un velo. Ti staccherai, perché ti tiene su soltanto un filo, sai…"
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...