Non sarò io.

Ho imparato tanto dai miei errori, ed ogni giorno ne commetto di nuovi, continuando ad imparare da essi. E sarà per sempre così. Errare è umano. Spesso, però, mi capita di uscire fuori dai binari prestabiliti, ed altrettanto spesso non imbocco la giusta direzione. E’ una mia prerogativa. Provo a guardarmi con gli occhi degli altri. Cazzo, non riuscirei mai ad avere una relazione con me stesso! Provo a guardare la realtà, ed è effettivamente così. Sono schiavo del mio essere e del mio egocentrismo, di una parte di me che rifiuta ogni mano tesa pronta a tirarmi dalla sua parte, rinunciando, incoscientemente, a rare occasioni. Ne ho bruciata una, e sarei squallido quanto le mie azioni se dicessi che me ne pento amaramente. Triste a dirsi, è la patetica realtà. La mia patetica realtà. Potrò avere la rarissima fortuna di incontrare quella che potrebbe essere la mia anima gemella, e la vedrei innamorarsi, stringere la mano a quella che sarà l’anima che le darà tutto, per lo più rispetto e dignità. E, in quel giorno lontano, capirò che quell’anima non sono io. Cambierò, rinnoverò me stesso e il triste contorno della mia vita, ma sarà troppo tardi, perché quella rara occasione bruciata sarà ormai cenere dispersa nell’aria. Vivrò, con una grande lezione sulle spalle, e con un gran rimpianto che farà lacrimare eternamente il mio cuore. Ora, sono un treno in bilico tra due direzioni opposte, con lo scopo di raggiungere una meta indefinita. Indefinita, come la mia vita.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...