Intensità inusuale.

Mercoledì sera, a casa, con l’autunno che inizia a farsi sentire, per via di quest’aria fresca a cui non ero più abituato. Armato di telecomando, Pan di Stelle e sigarette, mi sono disteso comodamente sul divano della mansarda, in un’atmosfera soffusa creata dalle luci dei lumi, sperando di trovare qualcosa di bello in tv. "Nine". Ricordo che quando uscì al cinema ero parecchio interessato a vederlo, poi i giudizi negativi di critica e amici me lo fecero accantonare. L’occasione buona per poter giudicare da me. Due ore di ottima regia e fotografia, un film ispirato dall’omonimo, famoso, musical di Broadway, a sua volta ispirato dal film di Fellini "8½". Peccato che la lentezza della storia renda il film, a tratti, noioso da seguire, senza contare i tempi tra una scena musicale e l’altra, a volte troppo lunghi, altre troppo brevi. Ma, a parte la spettacolarità del musical, c’è ben altro che mi ha colpito. L’interpretazione di Nicole Kidman, come al solito impeccabile, e il pezzo "Unusual Way", da lei eseguito. La passione struggente che il brano lascia trasparire, con la voce e l’interpretazione da Oscar della Kidman, ha dato vita ai cinque minuti più emozionanti di questa mia oziosa giornata. Perdonatemi se definisco "un Capolavoro" solo questa parte, e non l’intero film. Detto ciò, riporto qui sotto la traduzione in italiano del testo, seguita dal video con le immagini della scena. Mi accendo una sigaretta, e mi godo ancora una volta questa perla d’arte cinematografica e musicale. Potrebbe essere una dedica.

"In un modo del tutto inusuale, una volta ho avuto bisogno di te.
In un modo del tutto inusuale, eravamo amici.
Forse è durato un giorno, forse è durato un’ora,
ma in qualche modo non finirà mai.

In un modo del tutto inusuale, credo di essere innamorato di te.
In un modo del tutto inusuale, voglio piangere.
Qualcosa dentro di me si indebolisce, qualcosa dentro di me si arrende,
ed il motivo sei tu.

Non sai cosa mi fai, non ne hai idea.
Non puoi dire cosa significhi essere me mentre ti guardo…
Mi spaventa così tanto, che a malapena riesco a parlare.

In un modo del tutto inusuale, devo a te ciò che sono.
Speciale nella mia vita, fin dal giorno in cui ci siamo conosciuti.
Come potrei mai dimenticarti, dopo che hai toccato la mia anima?

In un modo del tutto inusuale, mi hai reso completo."

   

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...