La stella e il fulmine.

30 Novembre, da circa due ore, e inizio a sentire il tempo che passa. Un altro anno che sta per finire, nuove numerose esperienze che mi hanno fatto crescere di più, e tanti ricordi freschi nella memoria che si fanno sempre più lontani e passati. Gente che va, gente che viene. Persone che sono entrate nella mia vita, magari con qualche difficoltà, e che ne sono uscite con una semplicità disarmante, a dimostrazione che ci vuole tanto per costruire un castello, ma basta una piccola scossa di terremoto per buttarlo giù. Non ho nessuno accanto, e per la prima volta sto vivendo l’essere single senza sentirmi addosso il peso della solitudine che spesso questo stato porta. Il tutto è colmato da un rapporto che supera ogni limite. L’amicizia e l’amore sono dei valori comuni con cui si etichettano le relazioni che un essere umano possiede. Ma quando questi due sentimenti si fondono nasce un valore a sé stante, che va oltre l’amicizia, sfociando in un bene che può essere definito amore. Ho avuto qualche amicizia di rilievo, ed ho creduto di avere avuto qualche amore “serio”, ma oggi, vivendo questo mix di sentimenti, mi rendo conto di non aver mai vissuto niente del genere prima d’ora. Un punto di riferimento costante, nonostante la distanza, tanto da tenermi compagnia al telefono per un’intera, solitaria, serata a casa. Una persona che mi fa stare bene, che non mi fa sentire la mancanza di una relazione sentimentale, perché mi basta lei. Una sorta di sorella maggiore, che sa sempre cosa consigliarmi, riuscendo a darmi il buon umore anche nelle situazioni più tristi. Un’amica, con cui, in pochissimi mesi, ho già condiviso quelle che sono tra le esperienze più belle della mia vita. La mia Lady Laura, che tra tre giorni sarà qui con me a Milano per la seconda volta. Lei, che si è fatta imprimere una stella colpita da un fulmine sulla sua pelle. Ed io sono onorato di essere il fulmine che ha scosso il cielo della sua vita. Gli amori vanno e vengono, si sa, così come le amicizie. Ma un sentimento di così immenso valore difficilmente se ne va. Grazie, per essere parte integrante della mia vita, per esserci sempre, per essere la meravigliosa donna che sei. La mia felicità, oggi, porta il tuo nome.

La nostra canzone. Quella che abbiamo ballato insieme, guardandoci negli occhi, con lo sguardo di chi si rende conto che una complicità del genere si trova una sola volta nella vita. I nostri destini, in passato, si sono incrociati, facendoci vivere quegli amori che oggi ci hanno reso le persone che siamo insieme. Un piano del destino che noi, oggi, abbiamo realizzato. Sei il tesoro più raro che avessi mai potuto trovare!

“Prima che mi incontrassi ero un relitto,
ma le cose erano parecchio pesanti.
Tu mi hai portato alla vita.

Ti ho finalmente trovata…
Il mio pezzo di puzzle mancante.
Sono completo.

Tu ed io saremo per sempre giovani.

Mi fai sentire come se stessi vivendo
un sogno adolescenziale.
Il modo in cui mi fai sentire…
Non riesco nemmeno a dormire!
Allora corriamo via,
e non guardiamo più indietro.
Questo sentimento è reale,
quindi credici,
e non guardarti più indietro.

Non guardiamo più indietro!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...