Meno male che ci siete voi, puttane!

Adoro quando le persone mi confermano la brutta impressione che mi ero fatto di loro. In certi casi, quando una speranza o qualcosa di già costruito fallisce, crollando, si può solo sorridere, senza piangersi addosso o stare lì a cercare colpe che non si hanno. Perché questo è un mondo pieno di puttane da combattimento, e l’unico modo per sopravviverci è non diventare tale. Sono un tipo che giudica le persone, in base alle azioni che compiono e a ciò che mostrano di essere. La razionalità è diventata, nel corso degli anni, la mia forza, e di fronte alla pateticità degli altri non faccio altro che sentirmi sempre più superiore. Non fraintendetemi, non sono un esaltato o altro, anzi. Ma amo essere oggettivo, prima di tutto con me stesso. Non c’è niente di meglio del valutarsi e migliorarsi da sé, usando la vita e il mondo che ci circonda come uno specchio che ci riflette. E sì, sono felice che esistano persone come quella a cui mi sono ispirato per questo post. Perché usando come modello il basso livello di certa gente io cresco, miglioro il mio ego, e capisco sempre di più che l’umiltà è la cosa più bella che si possa ostentare. E cazzo, non ho mai amato così tanto essere me! Buonanotte.

Domani casalingo. Sveglia con calma, pulizie, lavatrici, supermercato. Responsabilité.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...