Sfogo cutaneo.

Credo di aver visto quasi tutto della vita. Ma fortunatamente non ho ancora vissuto tutto sulla mia pelle. Siamo tutti spettatori delle emozioni altrui, fin quando non diventiamo protagonisti di quelle emozioni. Perché arriva sempre il nostro turno per vivere ogni disgrazia ed ogni felicità. Ogni tradimento, ed ogni compassione. La felicità che arriva, e la sofferenza che la rimpiazza. E così via. In termini volgari, prima o poi lo prendiamo tutti nel culo. Che sia da un amante, che sia dalla vita in sé. Tutto tocca a tutti. E non c’è via di scampo quando il vecchio detto “la vita è una ruota che gira” si dimostra veritiero in tutta la sua profonda saggezza. Un gioco fatto di imprevisti e probabilità, dove siamo tutti delle pedine mosse da chissà cosa. Destino, karma, Dio. Il bianco e il nero non esistono più. Al loro posto c’è il grigio scuro, un punto interrogativo privo di affermazioni e conferme. Così in amore, così nella vita. Così sopra, così sotto. E parlando in prima persona, dico che darei qualsiasi cosa per una semplice conferma. Per una risposta ad una stupida domanda. Per un punto interrogativo che desidero diventi un punto esclamativo. O un punto netto e deciso. Una volta per tutte.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...