Loverdose.

Se tutto accade quando meno ce lo aspettiamo, allora finché avremo aspettative non accadrà mai nulla? Nella mia vita ho pagato le conseguenze per ogni singola aspettativa in cui ho sperato, per ogni parola poetica in cui ho creduto. Per ogni sorriso, abbraccio, bacio a cui ho ceduto. Ero un fan del “Carpe diem”, perché avevo ancora tanto da scoprire, e pochi lividi sul cuore. Ci sono momenti delle mie giornate in cui penso agli affetti che ho perso, a quei sentimenti che sono stati capaci di prendermi in giro, a tutte le delusioni che ho ricevuto da chi non avrei mai deluso. E mi ritrovo in un punto in cui c’è posto solo per la verità nella mia vita, per ciò che è reale, tangibile. Ho smesso da un pezzo di credere nelle belle parole, tantomeno nei complimenti omaggio. Mi sento come se fossi circondato da convenevoli, parole dette tanto per essere pronunciate, per educazione, per un senso di rispetto che tanto rispettoso non è. Ed ho accantonato gente, amici, conoscenti. Ho sempre avuto uno spiccato senso nel rilevare il vero dal falso, eppure mi è capitato di lanciarmi nell’errore premeditato, in quelle amicizie in cui si sa già a cosa porteranno, e cosa lasceranno. Perché teniamo troppo ad una persona da rifiutare l’idea che quell’overdose d’amore che ci dà altro non sia che artificio. Saper riconoscere le dimostrazioni, i gesti, i segnali d’interesse quando sono puliti, e non quando sono macchiati dalla menzogna. Siamo tutti così bravi a recitare emozioni da arrivare al punto di non riuscire più a distinguere la realtà dalla finzione. Ci blocchiamo, e perdiamo la fede. Quella altrui, nei confronti di chi ci tende una mano, senza sapere fin dall’inizio se ci tirerà con sé, o ci spingerà via. Non sono ancora un uomo, ma nemmeno un ragazzino, e mi chiedo quanto sia sottile la linea che separa le parole dai fatti. Le emozioni dai sentimenti. Le scintille dai fuochi d’artificio. Del resto, da una stretta di mano parte un rapporto. Dalle parole scaturisce un’aspettativa. Ma è dai fatti che nasce la fiducia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...